07
Giu

COME TI TRASFORMO CASA IN 10 MOSSE

Una carrellata di materiali, soluzioni e idee pronte all’uso per valorizzare gli ambienti e trasformare la tua casa dolce casa in un habitat confortevole e chic!

Qualche settimana fa abbiamo parlato della ristrutturazione della cucina, facendo riferimento a casi veramente disperati (Cucine da incubo), oggi moltiplichiamo il ‘problema’ al quadrato, con doppio avvitamento mortale: come ristrutturare tutta la casa?

Quando dobbiamo ristrutturare casa non sappiamo mai da dove partire, brancoliamo nel buio più pesto, e ancora di più se le idee sono pari a zero al cubo. Insomma, il nulla cosmico si materializza attorno a noi! Ma a volte le grandi ‘imprese’ possono risultare più semplici di quel che temiamo: innanzitutto fermatevi a guardare bene tutto, valutate cosa si debba o meno, fare necessariamente. Questo è un ottimo inizio. Del resto la ristrutturazione della casa o di un singolo ambiente è un cambiamento importante per ottenere non pochi benefici che vanno dalla creazione di una stanza in più, di un secondo bagno o di un generale refresh che possa dare agli ambienti una nuova resa estetica. In questa miniguida vogliamo condividere con voi 10 idee per trasformare in meglio tutta o alcuni elementi fondamentali, grandi o piccoli particolari, della vostra casa dolce casa.

 

Un grande cambiamento istantaneo può essere fatto cambiando il colore delle pareti. I colori hanno la “magia” di rendere la casa più grande, più confortevole e più luminosa se scelti con cura e con l’aiuto di professionisti del settore. Saremo ripetitivi, e di fatto lo siamo, ma vi invitiamo a privilegiare sempre prodotti per pitturare le pareti che rispettino la natura e completamente atossici. Verde Nilo, Blu Navy e Rosso Carminio le nuances più in voga.

 

Per risparmiare in una ristrutturazione, è sempre utile considerare le preesistenze, ma come valorizzarle al meglio? Per esempio il mattone a vista stonacato, se lo avete ereditato da una parete superstite, è un elemento pregresso che renderà l’ambiente più cool, a costi molto ridotti. Dopo un processo di pulitura, infatti, è possibile rendere la superficie idrorepellente, ma senza l’effetto lucido. Assolutamente top!

 

Il comfort degli spazi della nostra casa si ottiene anche con un adeguato isolamento acustico, che permette di proteggere gli ambienti da fastidiosi rumori, specie quelli dei nostri ‘simpatici’ vicini! I fonoisolanti di nuova generazione, non solo sono esteticamente molto eleganti e trendy, ma altamente performanti. Provare per credere…

 

La moderna tecnologia permette di controllare diverse funzioni con un impianto domotico che amplia di fatto in modo esponenziale tutte le prestazioni della casa: controllo, comfort, sicurezza, risparmio energetico grazie ad un solo sistema centrale e a qualche click. Per saperne di più, noi ne abbiamo già parlato qui.

 

Un tempo semplice meccanismo tecnologico, oggi vero accessorio di design con un appeal estetico irrinunciabile. Tanti sono oggi i materiali disponibili per le placche: dal legno alle plastiche colorate ai metalli satinati, fino alla (finta) pelle in accattivanti colorazioni e fatture. Click and chic!

 

Una ristrutturazione non può prescindere dalle porte. Ma una bella porta con una miniglia sbagliata è un pugno perforante nell’occhio. Le maniglie sono il naturale completamento di una porta che non passa inosservata. Molto spesso la bellezza sta in un semplice dettaglio perché ne fa la differenza.

 

E a proposito di porte, una delle scelte più importanti, oltre alla finitura, è il tipo di apertura dell’anta. Oltre a quella a battente, noi consigliamo le porte scorrevoli all’esterno della parete (versione economica) oppure a scomparsa nel muro (versione meno economica). Per i piccoli spazi vi consigliamo queste ultime e quelle con apertura a libro, ma con ridotto ingombro in profondità.

 

Se intendete osare e al contempo risparmiare in manutenzione, non rinunciando allo stile, consigliamo vivamente di impiegare il nobile metallo rossastro: il rame. È un materiale che a contatto con gli agenti atmosferici si auto-protegge, infatti il suo ‘sistema immunitario’ crea sulla superficie dei sali resistenti e protettivi, quindi un tetto in rame dura nel tempo, senza deteriorarsi e senza fastidiose e dispendiose manutenzioni. Questo nobile materiale viene impiegato anche per i serramenti, per i tubi dell’acqua e del riscaldamento e per i dettagli costruttivi come le grondaie pluviali.

 

Casa piccola ma su più livelli? Le scale a chiocciola sono per loro natura compatte e occupano poco spazio. Oggi esistono molte varianti con gradini ergonomici che facilitano salita e discesa e contenitori che sfruttano ogni centimetro a disposizione.

 

Lo zinco, lega di rame featuring titanio, è usato per realizzare coperture inalterabili e di grande impatto e per ottenere rivestimenti di facciata che caratterizzano l’architettura di una casa elegante e contemporanea, anche in presenza di geometrie curve e particolarmente articolate. Il materiale è inoltre estremamente flessibile, naturale e rispettoso dell’ambiente. E a noi questo piace sempre!